Home Articoli Frasi da Ricordare

PostHeaderIcon Frasi da Ricordare

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi.
(Marcel Proust)

La gioia della fotografia è nella luce del sole. La gioia della sequenza è nella luce della mente.
(Minor White)

The important thing is not clicking the shutter but clicking with the subject.
(Alfred Eisenstaedt, Time, 1966)

Les yeux sont ouverts mais ne voient pas toujours. D'ailleurs on ne voit pas seulement avec les yeux. Quand je prends une photo, tous les sens se rassemblent. Plus tard c'est l'invisible qui reste.
(Edouard Boubat, 1994)

Le immagini non sono figlie della realtà, ma sono figlie dell'uomo. Casomai sono nipoti della realtà. E sono parenti di Dio.
(Leonardo Da Vinci)

Lo spazio di cui lo spirito ha bisogno per dispiegare le sue ali e' il silenzio.
(cimitero di Valsavarenche)

I not only have done some of the best things yet but also have had an exquisite affair....the pictures I believe to be particularly good are of one Tina de Richey, a lovely italian girl...
(Edward Weston, 1919)

Sono fotogeniche le persone abitate, quelle vuote non lo sono.
(Jeanloup Sieff)

Si diventa fotogenici quando si ha voglia di dare.
(Maurice Bejart)

"Mi raccomando non mi tolga le rughe, ci ho messo 50 anni per averle!"
(Anna Magnani, rivolta al fotografo)

Farai le figure in tale atto, il quale sia sufficiente a dimostrare quello che la figura ha nell'animo, altrimenti la tua arte non sarà laudabile.
(Leonardo Da Vinci)

Photographier: c'est retenir son souffle quand toutes nos facultés convergent pour capter la réalité fuyante; c'est alors que la saisie d'une image est une grande joie phisique et intellectuelle.
(Henri Cartier-Bresson)

La couleur dédramatise... le noir et blanc est plus chargé de sens.
(Jean Baudrillard)

Il genio è la capacità di ristabilire i contatti con la propria infanzia.
(Charles Baudelaire)

Quando il dito indica la luna lo sciocco guarda il dito.
(Confucio)

Gli artisti creano sogni per uomini svegli.
(Platone)

From Daguerre's first announcement: ...It consists in the spontaneous reproduction of the images of nature received in the camera obscura, not with their colors, but with great delicacy of tonal gradations.... To have a perfect image of nature there is needed only the short time of three to thirty minutes at the most, according to the season in which one works and the grater or lesser intensity of the light.... still more quickly in countries where the light is more intense than in Paris, as Spain, Italy, Africa, etc.
(L.J.M. Daguerre, 1839)

La fotografia è un mezzo di espressione potente. Usata adeguatamente è di grande utilità per il miglioramento e la comprensione. Usata male ha causato e causerà molti guai... Il fotografo ha la responsabilità del suo lavoro e degli effetti che ne derivano... La fotografia per me non è semplicemente un'occupazione. Portando la macchina fotografica io porto una fiaccola...
(W. Eugene Smith)

Per essere buoni fotogiornalisti bisognerebbe passarsi della carta vetrata sugli occhi tutte le mattine...
(Guy Le Querrec)

Quando un'opera sembra in anticipo sul suo tempo, e' vero invece che il tempo e' in ritardo rispetto all'opera.
(Jean Cocteau)

Italy is a country and a museum of human nuance. Every idea and all proportions seem to have their origins carved into stone or be seen on some distant horizon. To be a citizen of this land is to share in an ancient spiritual ownership. To photograph here is to be most human regardless of any intellectual matrix. All Gods are present in everything from art to food to love.
(Ralph Gibson)

The decisive quality in a photographer is the faculty of seeing certain things and being tempted by them...
(George Bernard Show, 1906)

Sta crescendo l'analfabetismo degli alfabetizzati, la grande, irresistibile ondata degli analfabeti di ritorno e degli aficionados di internet, degli "idiots savants" che sanno tutto ma non capiscono niente, fagocitati dalla stessa ricchezza dei dati non assimilati né assimilabili, storditi dalla rapidità medusizzante delle immagini...
(Franco Ferrarotti, da "Leggere, leggersi")

In a whatever picture-story we try to do, we are bound to arrive as intruders. It is essential, therefore, to approach the subject on tiptoe, even if the subject is a still life. A velvet hand, a hawk's eye, these we should all have...

...In a photograph, composition is the result of a simultaneous coalition, the organic coordination of elements seen by the eye.
(Henri Cartier-Bresson, "The decisive moment" Simon & Shuster, 1952)

Se fotografi uno sconosciuto, nell'istante stesso in cui fai scattare l'otturatore, quella persona smette di esserti estranea, perché la porterai sempre con te.
(Giuseppe Tornatore, "Fotografo in Siberia", Electa Mondadori 2002)

I am still in a daze over the result of my exhibition in Guadalajara... 280 pesos for eight prints... among them several of my very best things... Yes, I'm amazed! And then to actually spend money for them. To not only admire them, but to desire to possess them ! Los Angelenos would have said: "Yes, they are nice but so expensive, and I need a new tire for the auto; otherwise, we cannot go to the beach Sunday", or" I must have a new hat for Easter". The mexicans, impoverished from the revolution, complained of the price, yet they bought.
(Edward Weston, Mexico, 1924)

L'apparecchio fotografico è una specie di professore: mi insegna a capire il mondo, a vedere come le cose si mettono insieme. Mi insegna a ricordarmi del passato perché mi fa guardare indietro. Obbedisco di tanto in tanto, ma non sempre. E' come una persona.
(Arno Rafael Minkkinen)

The camera is not only an extension of the eye, but of the brain. It can see sharper, farther, nearer, slower, faster than the eye. It can see by invisible light. It can see in the past, present and future. Instead of using the camera only to reproduce objects, I want to use it to make visible what is invisible to the eye.
(Wynn Bullock)

Scrivere di Fotografia è difficile, molto difficile, se non si è fatta Fotografia. Per scrivere di Pittura non occorre avere dipinto, e di scultura idem; ma per scrivere di Chirurgia bisogna aver fatto il Chirurgo. E la fotografia è una operazione chirurgica, la macchina è un bisturi, la camera oscura una sala operatoria....

...I critici della Fotografia sono come delle vergini che scrivono guide sulle pratiche erotiche più terminali...
(Ando Gilardi, Progresso Fotografico, novembre 2000)

Le storie capitano solo a chi le sa raccontare.
(Paul Auster)

Les bonnes photographies sont rares et indèfinissables, mais elles ont toutes un point commun, c'est d'aller au-delà d'elles mêmes, d'être plus que ce qu'elles pourraient être, d'avoir cette "petite musique" ... bref, d'être un peu miraculeuses. Au fond, ceux que l'on appelle des "grands photographes" ne sont que ceux auxquels cet accident heureux est arrivé un plus grand nombre de fois, car faire une bonne photo, c'est toujours gagner sur le hasard. Hasard de la rencontre, de sa compréhension immédiate, de sa transcription instantanée.
(Jeanloup Sieff, "Portraits de dames assises, de paysages tristes et nus mollement las", Contrejour 1982)

Quelli che sognano di giorno sanno molte cose che sfuggono a chi sogna solo di notte.
(Edgar Allan Poe)

Dans un monde qui s'écroule sous le poids de la rentabilité, envahi par les sirènes ravageuses de la tecno-science, la voracité du pouvoir, par la mondialisation- nouvel exclavage-au delà de tout celà, l'Amitié, l'Amour, existent.
(Henri Cartier-Bresson,1998)

L'occhio vede ciò che la mente conosce.
(Johann Wolfgang Goethe)

Photography, if practiced with high seriousness, is a contest between a photographer and the presumptions of approximative and habitual seeing. The contest can be held anywhere, on a city sidewalk or in a scientific laboratory...
(John Szarkowsky)

L'artista è un collezionista di immagini che raccoglie le cose con gli occhi. Il segreto della fotografia è che la macchina assume il carattere e la personalità di chi la tiene in mano. La mente lavora attraverso la macchina.
(Walker Evans)

Sento da un pò di tempo che sto scavando in un deposito di energie che suscitano immagini dove la fotografia è trattata come traduzione, come ricerca sempre dentro i territori del linguaggio. Queste ultime foto, mi accorgo che vanno lette e rilette più volte, vogliono sentire la nostra presenza, il nostro interesse, così da caricarsi di emozioni. Aspettano la nostra voce per uscire dal mutismo.
(Mario Giacomelli, 1990)

La bellezza artistica non è una cosa bella, ma una bella riproduzione della cosa.
(Emanuel Kant)

To be a good photographer today I think you have to be very intelligent, to be very clear and pre-intellectualize everything, formulate it in your head. Today you see photography everywhere, it's like bricks, you know...The single photograph gets lost, it has lost his meaning... I don't have any recent photographs, just jobs I've done. When you begin to think of it, it's umbelievable the thing of crap you photograph for a living. It means absolutely nothing.
(Robert Frank, Fotografisk Arsbok, Stockholm 1968)

In thruth, the daguerreotyped plate is infinitely more accurate in its presentation than any painting by human hands.
(Edgar Allan Poe)

Le souvenir de ces moments est ce que je possède de plus précieux. Peut-etre à cause de leur rareté. Un centième de seconde par-ci, un centième de seconde par-la, mis bout à bout, cela ne fait jamais qu'une, deux, trois secondes chipées à l'éternité.
(Robert Doisneau)

Degas amava la fotografia in un periodo in cui gli artisti la disdegnavano o non volevano ammettere di farne uso. Faceva fotografie eccellenti e io conservo gelosamente una stampa che mi ha regalato. Vicino ad un grande specchio si vede Mallarmé contro il muro, Renoir sul sofà; nello specchio, come fantasmi, lo stesso Degas con la sua camera e la signora Mallarmé con sua figlia. Il prezzo di questo capolavoro: nove lampade a gas e un terrificante quarto d'ora di completa immobilità.
(Paul Valery, 1938)

Nominare un oggetto è sopprimere tre quarti del godimento della poesia che è costituita dalla felicità di indovinare a poco a poco. Suggerire: ecco il sogno.
(Stéphane Mallarmé)

Apprendre à voir est le plus long apprentissage de tous les arts.
(Edmond De Goncourt)

Quelli che si innamorano di praticare senza scienza, son come il nocchiere ch'entra in un navilio senza timone e bussola, e mai ha certezza di dove si vada. Sempre la pratica deve essere edificata sopra la bona teorica.
(Leonardo Da Vinci)

L'analisi delle cose è la morte della bellezza o della grandezza loro, e la morte della poesia.
(Giacomo Leopardi)

If the photographer is going to tell the thruth in his photographs he has to know what the thruth is. And that's not always so easy to decide. With the world in the confused state that it is now in, I think that anyone who is in a position to trow light on even a small corner of it is in a position of great importance and very great responsibility.
(Margaret Bourke-White, Symposium at MOMA, New York 1950)

La realizzazione figurativa è una cosa mentale, è lo spirito che crede nella genialità della forma; che silenziosamente fonde presente e passato, realtà e ricordo, in un unico blocco mentale che è il linguaggio. Nasce così la reinvenzione come elemento di costruzione, come spostamento fantastico di una realtà vissuta, dove l'intensità del pensiero di nuovo crea e trattiene quel silenzio che produce il tracciato del "Racconto".
(Mario Giacomelli, Senigallia, aprile 1990, dal catalogo della mostra "Passato" di Vincenzo Cardarelli / Mario Giacomelli racconta, presso l'Atelier dell'Arco Amoroso, Ancona, maggio 1990).

La vitesse change la vision du monde. On ne regarde plus les étoiles mais les écrans.
(Paul Virilio)

...L'avventura in realtà è molto più vicina, è dentro di noi, ed è sufficiente percorrere le vie del territorio quotidiano per incontrarla

La superficie sensibile rivelata dalla fotografia si sviluppa nella nostra mente e nel nostro cuore.
(Willy Ronis)

Per maestri ho avuto i miei occhi.
(Michelangelo Antonioni)